Menu

Il progetto Francopolis Fablab all’istituto

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
école lycée française rome roma Fablab

Le classi di college e di liceo, ad eccezione dei Terminales, hanno lavorato al progetto Francopolis dal 4 al 23 febbraio, con il team Fablab.

Obiettivi pedagogici :

L’obiettivo del progetto è quello di sviluppare nello studente dell’Institut Saint Dominique una sensibilità verso la Francofonia e lo spirito di appartenenza alla cultura francese utilizzando le nuove tecnologie di creatività digitale, quali stampanti 3d, plotter da stampa e taglio, taglio laser.

Il progetto include la creazione di un modello 3D di una città immaginaria composta dagli emblemi di ciascun paese francofono. Ciò aiuterebbe a comprendere meglio la nozione di francofonia attraverso l’elaborazione concettuale di una città unificante i diversi paesi francofoni e attraverso la produzione di un plastico 3D che rappresenta in concreto la città.

Attraverso la stampa3D era possibile realizzare concretamente alcuni elementi, identificati e iconizzati dagli alunni, del patrimonio che rappresenta la cultura francese in tutto il mondo. Lo studente ha quindi avuto la possibilità di sviluppare in concreto una rappresentazione della nozione della Francofonia. Questo progetto interdisciplinare, che riunisce Francese, Storia-Geografia, Educazione morale e civica, Arte, Tecnologia, Scienze, Musica ecc., ha consentito a tutti gli studenti di lavorare in gruppo con un obiettivo comune e sviluppare delle competenze culturali che abbiano come denominatore comune la cultura e la lingua francese.

Descrizione del plastico 3D :

Modello plastico di una città realizzata in 3D (la città della Francofonia presso l’Istituto Saint Dominique). La città è quindi articolata in diversi quartieri. Ogni quartiere è associato a un paese francofono presente nell’Istituto. Per questo sono stati scelti gli emblemi più identificativi di ciascuno di questi paesi. La rete stradale riunisce questi quartieri grazie alla scelta dei nomi delle strade, che sono stati decisi tra i più grandi personaggi famosi della storia della francofonia che hanno stabilito un legame tra i diversi paesi francofoni.

Come base della città era utilizzato un pannello con sopra inciso il planisfero, in modo che i vari quartieri corrispondano sulla collocazione geografica ai paesi che rappresentano.

Francofonia e basic design :

Utilizzando la stessa iconizzazione già sviluppata per rappresentare la cultura francese sulla mappa, gli studenti hanno realizzato degli oggetti semplici di design (portachiavi, spillette, anelli, etc…) che potranno poi essere venduti per raccogliere fondi atti a finanziare organizzazioni caritatevoli.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Laissez un commentaire via Facebook